Cortenova

Altitudine 483
Abitanti 1240


POSIZIONE
Il paese di Cortenova si trova sulla sponda sinistra del Pioverna, dove troviamo l'aggregato principale di abitazioni. Oltre a questo, ci sono le frazioni di Bindo, sulla sponda opposta del fiume, di Prato San Pietro, oltre Cortenova andando verso Primaluna, e Piano.

STORIA
L'origine del nome Cortenova deriva probabilmente dalla presenza, in epoca Longobarda, di una corte nuova, per l'appunto, che si contrapponeva ad una vecchia corte, situata nella zona di Cortabbio.
Accanto alle abitazioni di Bindo, si vede l'imponente frana, scesa nel 2002 in seguito ad abbondanti precipitazioni, che aveva distrutto alcune abitazioni ed aziende. Il passaggio attraverso la strada provinciale, rimasta bloccata in seguito alla frana, è stato ripristinato da alcuni anni grazie alla realizzazione di un tunnel.

PUNTI DI INTERESSE
- Per quanto riguarda arte e cultura, sono sicuramente da non perdere le chiese di San Gervaso e Protaso e di San Fermo a Cortenova e quella di San Biagio a Bindo, caratterizzate da diverse opere d'arte tutte da scoprire (ad esempio, la tela raffigurante San Biagio e la Madonna di Caravaggio, di Pierino Motta, a Bindo, e le tele di San Fermo e Rustico nella chiesa di San Fermo).
- Villa De Vecchi: soprannominata Casa Rossa, è una villa del XIX secolo nel territorio comunale, da decenni in abbandono e decadenza ma che in precedenza era veramente di notevole rilevanza, con le sue decorazioni e il suo grande giardino esterno.
- Museo storico-fotografico Bellomi: il museo espone unamostra di fotografie raffiguranti uomini e paesaggi della valle nel corso dei secoli. Aperto su prenotazione.

COSA FARE
Da Cortenova parte la strada che porta al passo Agueglio, da cui si può procedere verso Esino Lario e scendere verso il Lago di Como (itinerario interessante anche per un'escursione in bicicletta). Per gli amanti della pesca sportiva, il Pioverna è un meta molto frequentata.
Accanto al fiume, è possibile imboccare la pista ciclabile, che arriva fino a Pasturo, con un percorso interamente immerso nella natura. Da Prato San Pietro di particolare interesse è il sentiero della Valle dei Mulini che nella sua prima parte si snoda lungo il fiume, tra ponti di legno e passerelle.

FESTIVITÀ
- 19/06: i santi patroni di Cortenova sono i SS. Gervaso e Protaso.

CURIOSITÀ
- Attorno a Villa De Vecchi, dopo il suo abbandono, sono sorte alcune leggende legate alla presenza di fantasmi e al suono di un pianoforte che sarebbe stato udito in certe tenebrose sere.
- Amatore Mastalli, nato a Cortenova, ideò nell’Ottocento il romanzo “Lasco di Valsassina” che divenne presto molto popolare e da cui fu tratta anche una piece teatrale.

LINK UTILI
- Comune di Cortenova

Foto Relative



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it