Donnola

Nome Latino Mustela nivalis
Famiglia Mammiferi


La donnola è un mustelide dal corpo snello e allungato, con testa di forma triangolare e coda corta. La pelliccia è castano - rossiccia sul dorso e sui fianchi, mentre il ventre e petto sono bianchi; le zampe sono corte e dotate di unghie non retrattili e le orecchie sono piccole e appuntite. La donnola è una specie attiva soprattutto nelle ore notturne, quando caccia piccoli mammiferi, insetti, uccelli e uova. Grazie al suo corpo snello riesce a penetrare nelle tane sotterranee di roditori e insetti. Partorisce 2 volte all’anno da 4 a 7 piccoli. La donnola, come altri mammiferi alpini, nelle zone di montagna d’inverno muta la sua pelliccia in un candido color bianco, che risulta utile per mimetizzarsi nella neve e nascondersi dai predatori.

HABITAT
La donnola frequenta diversi tipi di habitat, dalla pianura alla montagna fino a quota 2000 metri. In pianura si trova sia in ambienti naturali che nelle zone agricole. È diffusa in Europa, America e Asia settentrionale. In Italia è presente ovunque e in Lombardia soprattutto nelle aree montane, mentre è più rara in pianura.

Mammifero presente anche in altri ambienti e zone limitrofe. Testo e foto gentilmente concessi da Parco Adda Nord



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it