Tritone crestato

Nome Latino Triturus carnifex
Famiglia Anfibi


Il tritone crestato è un urodelo di lunghezza media 16 cm, con dorso grigio e ventre arancione con macchie nere evidenti e coda schiacciata lateralmente. Le femmine, più piccole dei maschi, come i giovani hanno una stria vertebrale gialla mentre i maschi durante la stagione riproduttiva sfoggiano una cresta dentellata sul dorso, da cui il nome “crestato”. Come le rane e i rospi, anche i tritoni hanno bisogno dell’acqua per riprodursi: d’inverno si rifugiano sotto tronchi o pietre e a febbraio raggiungono pozze e stagni per deporre fino a 400 uova, solitamente ancorate alle foglie sommerse delle piante acquatiche. Una volta nati, i girini, caratterizzati da grosse branchie, crescono rapidamente nutrendosi di invertebrati acquatici per poi compiere la metamorfosi per la fase adulta.

HABITAT
Il tritone crestato adulto vive in boschi di latifoglie, in prati e pascoli non troppo lontani dal sito di riproduzione, mentre i girini si trovano in ambienti ad acque stagnante. Il tritone crestato è presente nell'Europa meridionale e in Italia è diffuso in tutta la penisola nelle zone di pianura. In Lombardia è piuttosto nelle zone umide in pianura ed è abbastanza abbondante nei parchi fluviali.

Anfibio presente anche in altri ambienti e zone limitrofe. Testo e foto gentilmente concessi da Parco Adda Nord



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it