Aquila reale

Nome Latino Aquila chrysaetos
Famiglia Uccelli


L'aquila reale è il rapace più grande presente nelle montagne lecchesi. L'adulto ha un piumaggio uniformemente bruno, con capo fulvo-dorato, e un'apertura alare che può arrivare fino ai 2,4 metri. Può arrivare a pesare anche sette chilogrammi. Le femmine di aquila reale sono sensibilmente più grandi dei maschi.
L'aquila reale si nutre soprattutto di mammiferi di varie dimensioni e uccelli, in certi casi anche di rettili. La zampa ha le caratteristiche tipiche dei rapaci, con dita brevi e grandi artigli. Caccia all'agguato e in volo, ferendo e afferrando le prede con gli artigli e il forte becco, cogliendole di sorpresa.
Può vivere fino a 30 anni. La femmina depone generalmente due uova e spesso sopravvive solo un aquilotto.

HABITAT
La specie è diffusa fino ai 2300 metri e necessita di ampi territori per nidificare e per cacciare. Specie territoriale, forma coppie stabili e nidifica più in basso rispetto ai territori di caccia, in modo da facilitarsi il trasporto della preda a valle e non a monte. Si tiene lontana dalle zone troppo boscose o antropizzate.



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it