Gallo forcello

Nome Latino Tetrao tetrix
Famiglia Uccelli


Il gallo forcello è un raro uccello con forte dimorfismo sessuale: il maschio ha un riconoscibile piumaggio nero-bruno scuro con sfumature e differisce dalla femmine anche per le sue dimensioni maggiori. A due mesi circa il piumaggio dei maschi è già ormai brunastro ad eccezione del collo e delle ali.
Il gallo forcello si nutre di germogli, frutti di arbusti e insetti. La specie è generalmente solitaria, ad eccezione del periodo riprodutivo, quando i maschi si uniscono alle femmine e si esibiscono anche in parate di corteggiamento.
Può essere chiamato anche fagiano di monte. Il nome "gallo forcello", invece, gli deriva dalla particolare forma delle penne, che sono curve nella coda.

HABITAT
Vive generalmente in boschi misti, preferendo quelli con la presenza di arbusti nel sottobosco, specie se rododentro e ontano. Lo si può trovare tra i 1600 e i 200 metri circa di altitudine. Trascorre l'inverno in rifugi scavati nella neve, profondi sessanta centimetri, restando immobile per gran parte della giornata. D'estate preferisce i pendii umidi.



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it