Vipera comune

Nome Latino Vipera aspis
Famiglia Rettili


La vipera comune (o aspide) è un rettile lungo mediamente sui 60-70 cm (ma può arrivare anche fino ai 90). Si nutre principalmente di piccoli mammiferi (topi, lucertole, piccoli uccelli...). Il disegno sul dorso cambia da individuo a individuo.
Si caratterizza per il capo triangolare, ben distinto dal collo, e per le pupille verticali. Può essere anche riconosciuta dal movimento: le vipere tengono spesso il corpo ripiegato a S e fuggono con andatura lenta, soprattutto quando le temperature sono più fresche.
Animale a sangue freddo come tutti i rettili, di indole diffidente, reagisce solo se calpestata o molestata e il suo morso può arrecare conseguenze più serie in particolar modo ai soggetti malati o emotivi, agli anziani e ai bambini. Può vivere fino a vent'anni. Si tratta di una specie ovovivipara: dalle uova nascono da 6 a 8 piccoli, subito autosufficienti e con le ghiandole velenifere attive. Le uova vengono trattenute nel grembo materno fino alla schiusa.

HABITAT
Animale territoriale, preferisce vivere in zone con pietraie o ambienti comunque poveri di vegetazione. Predilige inoltre i luoghi freschi e ovviamente assolati. Si ritrova in tutto il territorio nazionale, ad eccezione della Sardegna.



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it