Trota iridea

Nome Latino Oncorhynchus mykiss
Famiglia Pesci


Specie con molte varianti, nota anche come "trota americana", è chiamata "iridea" per via della sua livrea arcobaleno. Dalla testa alla coda presenta una serie di macchioline nere. Rispetto alla trota fario, l'iridea è più slanciata, ha muso più tozzo, testa più piccola e un'apertura boccale meno ampia.
Può vivere una decina d'anni ed è una specie predatrice: le sue principali prede sono insetti, larve e vermi. Le sue carni sono di buona qualità. Gli esemplari in Italia non superano solitamente i 50 centimetri di lunghezza, a differenza dell'ambiente originario dove possono superare il metro.

HABITAT
La specie, originaria del continente americano, è stata introdotta in quello europeo sul finire dell'Ottocento. Nel suo ambiente non originario fatica comunque a riprodursi autonomamente, per questo è oggetto di allevamento e immissione. Oggi si ritrova immessa in vari contesti ma la trota iridea ama fiumi e laghi di montagna, che offrono acque ben ossigenate e fredde. Nei torrenti alpini, comunque, raggiunge quote meno elevate rispetto alla trota fario.



(C) La Valsassina - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy