Pieride del biancospino

Nome Latino Aporia crataegi
Famiglia Insetti


La pieride del biancospino è una farfalla diurna di dimensioni medio-grandi. L'apertura alare arriva infatti anche ai 7,5 centimetri. Si tratta di una delle specie più facilmente riconoscibili già osservando le ali superiori: il maschio ha ali bianche con evidenti nervature nere, la femmina le ha tendenti al bruno, garantendo quindi anche un piuttosto chiaro dimorfismo. Le ali con il passare del tempo tendono a divenire trasparenti inoltre e la femmina tendenzialmente risulta essere di dimensioni maggiori del maschio, come in altre specie simili. La peride del biancospino ha corpo bruno e peloso. Si possono osservare talvolta anche in gruppo in prossimità di pozzanghere, intente all'assunzione dei sali minerali.

HABITAT
Specie diffusa in tutta l'Europa centromeridionale, in Italia in tutta la penisola e in Sicilia, dal livello del mare ai 2000 metri di quota (oggi comunque ha un progressivo ritiro verso le quote elevate, essendo sensibile ai cambiamenti climatici e all'inquinamento). Gli adulti volano da maggio a luglio, ai margini dei boschi e nei prati fioriti esposti al sole. Il biancospino è ovviamente una delle sue pianti nutrici, insieme ad altre da frutto.



La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it