Elleboro verde

Nome Elleboro verde
Nome Latino Helleborus viridis
Famiglia Ranunculaceae
Periodo di Fioritura Febbraio,Marzo,Aprile
Gruppo Vegetale Piante Erbacee


MORFOLOGIA
E' una pianta erbacea perenne, alta dai 10 ai 40 cm.

FOGLIE
Le foglie basali hanno forma palmata, divisa completamente in diversi segmenti (da 6 a 15); hanno un lungo picciolo e il bordo è finemente dentellato fino a circa 1/3 dalla base. La pagina inferiore è glabra e percorsa da nervi poco sporgenti.

INFIORESCENZA
Il colore è verde smeraldo scuro. Globalmente possono avere fino a 40 cm di larghezza. il calice è composto da cinque grandi sepali di colore verdognolo tendente al giallo.I sepali hanno una larghezza variabile da 1 a 2 cm.

HABITAT
In Italia presente solo al nord e in Toscana, si ritrova fino ai 1600 metri di altitudine, con boschi cedui e bordo dei sentieri come habitat tipici.

CURIOSITA’
Il nome "elleboro", usato già nell'Antichità, è formata dall'unione di due parole greche il cui significato finale è: pietanza, nutrimento o cibo mortale. Come buona parte della Ranunculaceae, gli ellebori contengono “elleborina” e altre sostanze alcaloidi tossiche.






La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy