Tiglio selvatico

Nome Tiglio selvatico
Nome Latino Tilia cordata
Famiglia Tiliacee
Periodo di Fioritura Maggio - Giugno
Gruppo Vegetale Alberi


PORTAMENTO
Albero alto fi no a 30 metri, con ampia chioma a forma di cupola. Il tronco è robusto e i rami sono rivolti verso il basso.

CORTECCIA
Liscia, macchiettata, grigio-bruna da giovane, diviene solcata longitudinalmente con l’età in solchi poco profondi di colore grigio.

FOGLIE
Le foglie sono cuoriformi, alterne, asimmetriche, picciolate con base cordata e acute all’apice, dal margine seghettato. La pagina superiore è verde scuro mentre quella inferiore è pallida.

FIORI
L’infiorescenza ha un lungo peduncolo sulla quale vi sono 3–15 fi ori ermafroditi, molto odorosi, con un calice di 5 sepali e una corolla con 5 petali di colore giallognolo.

FRUTTI
I frutti sono subglobosi di circa 5-6 mm a pericarpo membranoso.

AMBIENTE
E’ una specie che preferisce terreni profondi, freschi e ricchi di humus.

CURIOSITÀ
Il tiglio è molto usato come specie ornamentale e nelle alberature stradali per il suo ombreggiamento; i profumatissimi fi ori del tiglio selvatico attraggono le api, che ne ricavano un miele pregiato.

Per gentile concessione del Parco Adda Nord.






La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it