Pino mugo

Nome Pino mugo
Nome Latino Pinus mugo Turra
Famiglia Pinaceae
Periodo di Fioritura Aprile - Maggio
Gruppo Vegetale Alberi


PORTAMENTO
Il portamento è variabile, a seconda delle varietà e delle condizioni di inserimento, anche se generalmente il pimo mugo è di tipo arbustivo. Altre volte è alberello eretto piccolo e compatto.

CORTECCIA
La corteccia è grigiastra a squame. La base del tronco può essere nascosta dai rami che crescono adagiati sul terreno.

FOGLIE
Le foglie sono aghiformi, di colore verde scuro, riuniti a coppie e di una lunghezza che rimane tra i tre e i cinque centimetri.

FIORI
Come per tutte le conifere, non ci sono propriamente fiori ma sporofilli maschili e femminili. Gli sporofilli maturano tra aprile e maggio e hanno sessi separati. I macrosporofilli sono violacei, i microsporofilli sono di un evidente giallo.

AMBIENTE/b>
In Italia è presente nelle Alpi (più le Orientali), Prealpi e Appennini. Specie di montagna, amante della luce e del freddo, predilige le quote superiori ai 1500 metri fino ai 2700 circa. Il pino mugo è usato anche come ornamentale per le sue dimensioni ridotte, adatte ai giardini.

CURIOSITÀ
Il pino mugo offre spesso riparo ad animali come il gallo forcello e il camoscio.






La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it