Coprino chiomato

Nome Coprino chiomato
Nome Latino Coprinus comatus
Famiglia Coprinaceae
Periodo Primavera - Autunno
Gruppo Funghi


CAPPELLO
Di colore biancastro, di forma ovoidea inizialmente, poi conica. Non molto carnoso.

LAMELLE
Di colore bianco che poi tende al rosato, sottili, fitte, parallele.

GAMBO
Di colore bianco, liscio, cilindrico, alla base è lievemente ingrossato.

ANELLO
Di colore bianco, nerastro in caso di spore, si trova mediano o alla base.

CARNE
Bianca soprattutto negli esemplari giovani. Tenera nel cappello, fibrosa nel gambo. Odore gradevole, non molto definibile.

DISTRIBUZIONE
Fruttifica dalla primavera all'autunno, per lo più ai margini delle strade di campagna e nei prati concimati, ricchi perciò di sostanze organiche. Anche la decomposizione della legna crea habitat ideale alla specie.

COMMESTIBILITA'
Si tratta di uno dei pochi funghi commestibili del genere Coprinus. Molto apprezzato, per lo più solo il cappello degli esemplari giovani.

ATTENZIONE
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo di tipo divulgativo e non possono, da sole, essere utilizzate per una corretta identificazione del fungo. In caso di dubbi, si consiglia di far visionare i funghi raccolti all’Ispettorato Micologico di Lecco o Bellano.
- LC Bellano, Via Papa Giovanni XXIII, 0341282456, Agosto/Novembre Lunedì, Martedì, Mercoledì e Giovedì 14:30-15:00.
- LC Lecco, Via Longoni 13, 0341482874, Agosto/Novembre Lunedì, Martedì e Mercoledì 09:00-12:00.

LINK UTILI
- Funghi italiani
- Manuale del cercatore di funghi






La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy