Pizzo Tre Signori

Altitudine 2554m.s.l.m.
Categoria Monti
Comune Introbio
Sentieri che passano qui:Alpe Varrone - Pizzo Tre Signori
Sentieri che passano qui:Bocca di Biandino - Pizzo Tre Signori (passo del Camisolo)
Sentieri che passano qui:Val Biandino - Pizzo Tre Signori


POSIZIONE
Il pizzo Tre Signori fa parte della catena delle Alpi Orobie e dall'alto dei suoi 2554 metri é possibile ammirare un panorama mozzafiato su un'ampia zona delle Alpi, fino al Monte Rosa, il Cervino e altre vette importanti.

STORIA
Il pizzo Tre Signori é una montagna che ha avuto nei secoli una particolare importanza storica e geopolitica. Come indica anche il nome, a partire dal 1512 fu proprio la sua cima a fare da confine a tre Stati: parliamo dei Grigioni, della Repubblica di Venezia (versante orobico-bergamasco) e del Ducato di Milano (montagne del lecchese). Ancora oggi del resto la montagnasi ritrova a svolgere una funzione similare, segnando di fatto il limite delle province di Lecco, Bergamo e Sondrio.
Poco a nord del pizzo si apre la bocchetta di Trona che fu, nelle epoche più antiche, il valico di congiunzione più agevole tra il regno di Milano e la Valtellina. Tutto questo territorio nei secoli é stato molto sfruttato anche per via delle numerose miniere di ferro, attive dal XII secolo, delle quali ancora oggi é possibile vedere gli imbocchi e che diedero ad esempio al versante orientale il toponimo di “Valle d’Inferno”, per il suo aspetto decisamente sulfureo. La Val Biandino, la valle del Bitto di Gerola e la valle Stabina sono le altre principali valli intorno al Pizzo Tre Signori, tutte ricche di acque.

COSA FARE
Si può raggiungere la vetta tramite diverse direttrici che attraversano valli e creste molto suggestive, che provengono dalle province di Lecco, Bergamo o Sondrio. Se ci limitiamo anche solo alla Valsassina é possibile partire da Introbio passando per la Val Biandino, da Margno e Casargo per l’Alpe Paglio e il Pian delle Betulle o anche da Premana attraverso l’alta Val Varrone. Lungo i sentieri verso la vetta è possibile sostare al rifugio Grassi, al rifugio Santa Rita e al rifugio FALC (poco sotto la bocchetta del Varrone, vicino al lago d’Inferno).

CURIOSITÀ
- La grande croce di vetta in ferro fu posizionata nel 1935, in sostituzione di un’altra più piccola che riuscì a resistere solo due anni agli agenti atmosferici prima di essere divelta.


Condividi su

Video

Pizzo Tre SignoriPizzo Tre Signori...

La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it