La FIM: Antico Centro Siderurgico


Altitudine 803m.s.l.m.
Categoria Punti storici
Comune Premana



POSIZIONE
A valle del comune di Premana, dopo l'area industriale e l'area picnic alla sinistra e lungo il fiume Varrone si trovano i resti dell'antico centro siderurgico. Facilmente raggiungibile, l'area si presenta su un percorso pulito e adatto a tutti.

STORIA
Lungo il fiume Varrone nei secoli scorsi sono sorti numerosi mulini, torchi, fucine per la lavorazione del ferro estratto in alta valle.
Questi impianti furono abbandonati all'inizio del Novecento con l'arrivo dell'energia elettrica che permise la costruzione di impianti più moderni in paese. Le varie esondazioni del fiume nel corso degli anni hanno rovinato gli edifici e cancellato molte tracce.
Rimane però ben visibile il centro siderurgico Settecentesco comprendente il forno, carbonili, una fucina grossa, due fucinette e alloggi per gli operai.

CARATTERISTICHE
La condotta d'acqua a cielo aperto ancora ben visibile, anche se svuotata, spiega il funzionamento di questi antichi impianti. Un canale, appositamente costruito, prendeva l'acqua dal fiume e lo portava nei pressi dell'impianto, qui l'acqua veniva fatta cadere in una cascata che finiva su una ruota. La ruota, girando, faceva muovere un perno a cui erano collegati i macchinari tramite cinture.

(contributo del Museo Etnografico di Premana)


Condividi su

(C) La Valsassina - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy