Grigna Meridionale

Altitudine 2184m.s.l.m.
Categoria Monti
Comune Pasturo
Sentieri che passano qui:Piani Resinelli - Grignetta (via Sinigaglia)
Sentieri che passano qui:Piani Resinelli - Grignetta (cresta Cermenati)


POSIZIONE
La Grigna Meridionale (o Grignetta) è una montagna alta 2184 metri, facente parte del massiccio delle Grigne. Rispetto al Grignone, è più alpinistica e presenta diverse possibilità di salita e scenari paesaggistici di tipo “dolomitico”.

STORIA
La Grignetta è sostanzialmente composta da due versanti: uno meridionale (che si affaccia sulla conca dei Piani Resinelli e su Lecco) e uno settentrionale che si raccorda col Grignone ed è meno sviluppato. I due versanti sono separati da altrettante creste ben determinate: a ovest la cresta Segantini, a est la cresta Sinigaglia.
Di forma piuttosto regolare, la Grigna Meridionale ha una morfologia che ne palesa bene la natura geologica calcarea e l'origine marina è testimoniata anche dalla buona presenza di fossili nelle sue rocce. I torrioni, i monoliti, le guglie e i pinnacoli che contornano la cima sono lo scenario ideale per i molti alpinisti che in ogni stagione ne fanno una vera e propria palestra d’arrampicata, frequentata in passato anche dai grandi nomi dell'alpinismo mondiale come Emilio Comici, Riccardo Cassin e Walter Bonatti.
Dalla vetta si gode un notevole panorama, molto aperto soprattutto sulla Pianura Padana e soltanto chiuso verso nord dalla vicina mole della Grigna settentrionale.

COSA FARE
- La base per la salita alla cima attraverso la cresta Cermenati è il Pian dei Resinelli, a circa 1300 metri di quota, che si raggiunge da Ballabio dopo quattordici tornanti. Ai/dai piani sono possibili varie attività, come indicato nella rispettiva pagina.
- Rifugi: in Grignetta si trovano il rifugio Porta molto adatto alle famiglie (da qui parte poi la cresta Sinigaglia), il rifugio Rosalba a 1730 metri di altitudine (da qui il sentiero Cecilia), oltre che ovviamente il bivacco Ferrario posto sulla cima della montagna.
- Strutture rocciose: tante le strutture rocciose di interesse sulla Grigna Meridionale, soprattutto per gli amanti dell’arrampicata. Ricordiamo qui, ad esempio, il Sigaro Dones, la Torre, il Fungo, i Torrioni Magnaghi, la Piramide Casati, la Torre Costanza ecc…

CURIOSITA’
- Una leggenda parla della formazione delle Grigne. Essa racconta come una guerriera crudele fece uccidere un cavaliere innamorato di lei da una sentinella. A causa di questa colpa, furono entrambi trasformati in montagna: la guerriera divenne così il Grignone, mentre la sentinella la Grignetta.
- Il termine “Grigna” sembra derivare dal lombardo “grignà” e significherebbe quindi “ghignare, sogghignare”, in probabile riferimento alle numerose caverne del gruppo.

LINK UTILI
- Parco regionale Grigna


Condividi su

La Valsassina (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it